Brittany: incontro insolito con uno squalo porbeagle di 2,50 m a Trégastel

Bretagna: incontro impressionante con uno squalo porbeagle nelle Cate d’Armatura
Il musicista delle scene bretone e diportista Jean-Guichen, è andato a pescare sgombro, ha avuto un incontro piuttosto insolito domenica 14 giugno nel porto di Trégastel.

Meglio conosciuto per il suo talento come artista che per le sue imprese di pesca, il bretone ha incrociato i sentieri con uno squalo porbeagle di 2,50 metri. Per circa 15 minuti, l’animale si voltò più volte intorno alla sua barca.

Tuttavia, questo non è il suo primo incontro con uno squalo in questa zona.
Jean-Guichen aveva già incontrato uno dei circa tre metri l’anno scorso. Secondo l’Apecs (Associazione per lo Studio e la Conservazione dei Selaci), gli squali porbeagle sono presenti nell’area delle Sette Isole da sei o sette anni.

E la loro presenza sarebbe anche piuttosto buona segno, perché indica che il cibo è abbastanza abbondante per loro di rimanere.
Anche se un incontro con uno squalo porbeagle può essere abbastanza impressionante, non ha senso averne paura, poiché questa specie non è mai stata coinvolta in un incidente con un uomo.

Apecs si sta preparando a lanciare un’operazione di tagging su larga scala, poiché i rapporti sugli squali stanno diventando sempre più frequenti.

Ciò contribuirà a capire meglio perché si trovano in questo settore. Già durante il contenimento, diversi squali sono stati avvistati sulla costa, tra cui uno squalo elefante nel porto di Brest.

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.